Le delibere dell'assemblea sulla ripartizione delle spese comuni, che derogano al criterio legale senza l'unanimità dei condomini, sono nulle

Il nuovo condomino e la ripartizione delle spese

È ormai consolidato, anche grazie a pronunce della Corte di Cassazione, che le delibere condominiali che modificano la ripartizione delle spese comuni senza ottenere l’unanimità dei condomini sono considerate nulle. La maggioranza in assemblea non è sufficiente senza il consenso unanime degli aventi diritto. In particolare, risulta ormai pacifico, anche in virtù di alcune sentenze …

Il nuovo condomino e la ripartizione delle spese Leggi altro »